#MWF2014 Tutte le chiacchiere di BAM!

1012560_10152220315517766_1860339712_n

BAM! è partner di Museums and the web Florence, lo spin off ospitato in Italia della più importante conferenza internazionale in ambito musei e web. Un riferimento per tutti i musei nel mondo, per lo sviluppo a base tecnologica ma non solo. I temi sono come sempre tantissimi: dal crowdsourcing alla realtà aumentata, dal mobile alle smart cities.

Qui i nostri di wrap-up (sintesi delle giornate di lavoro): day 1day 2 - day 3 - day 4

E qui il nostro commento conclusivo: La migliore strategia possibile per la cultura è l’apertura. #openculture

Nei giorni di preparazione alla conferenza, con la preziosa collaborazione di Museums and the web, abbiamo chiacchierato con alcuni degli speaker, dei visitatori e degli amici con le opinioni più fresche e interessanti. Eccoli qui, in ordine di apparizione sul nostro Tumblr:

1. Luca Melchionna che ci ha parlato di come con “Andata e Ricordo” il Mart sia riuscito a“ integrare in modo naturale visita al museo, comunicazione online, ricerca di nuovo pubblico, accessibilità dei contenuti.”

2. Nancy Proctor, co-chair di MWF2014, che a Firenze viene a “Espandere la community di Museums and the Web e discutere di tecnologia e patrimonio al fine di includere nuovi colleghi che non finora non hanno potuto partecipare a MW in Nord America e Asia.”

3. Neal Stimler, uno dei più attesi alla conferenza, dove parlerà di Google Glasses: “Google Glass e altre wearable technologies sono parte del presente, dell’adesso. Sono un fatto, un prodotto del nostro mondo. Musei e istituzioni culturali possono impiegarle per capirne le possibili applicazioni con lo staff e il pubblico.”

4. SvegliaMuseo, nel programma all’interno della social media best practice parade: “La forza del nostro progetto sta nel cogliere il “meglio” di ciò che viene fatto nel mondo dei musei e del web e di trasmetterlo a chi ci segue perché ne prenda spunto”

5. Robert Stein, deputy director al Dallas Museum of Art: “Una delle unicità del settore delle tecnologie per i musei è la presenza davvero forte di professionisti, aperti al confronto e alla condivisione”

6. Stefania Chipa e Laura Longo, le anime italiane dell’organizzazione di MWF2014: “c’è sicuramente da attivare una riflessione seria sulle competenze di cui le nostre istituzioni museali hanno bisogno per implementare delle strategie digitali. L’esperienza internazionale ci dice che è necessario investire su questo fronte che non può essere lasciato alla buona volontà o all’improvvisazione.”

7. MuseoWebLab, per cui MWF2014 sarà “Una pausa per giudicare il nostro percorso fin qui e una ricarica di batterie per tornare al nostro lavoro ispirati dall’energia positiva delle persone, il vero motore di cultura, cambiamento e innovazione.”

8. Invasioni Digitali, anche loro eccellenza italiana nella social media parade. Il loro progetto parte “da una semplice ma meravigliosa idea: promuovere il patrimonio culturale italiano attraverso il web e, in particolare, i social media. “

 

  • Cosa Facciamo

    BAM! si occupa di progettazione, strategia, promozione e formazione per la cultura, per lo sviluppo delle professioni creative e per il place branding.

  • About

    Visit our Linkedin page to find out more about the team.

    BAM! offers innovative design, planning and communication services to private companies, nonprofit organizations and public institutions who would like to implement creative projects and solutions.

  • Last Tweets

    • Avete visto tutte le foto che abbiamo scattato a Hostel Fest il 16 settembre in Piazza Città di Lombardia a...
      http://t.co/VsX7N7cs
      2012/10/10 14:22 by Facebook
    • Yo no mandé mis naves a luchar contra los elementos
      2012/10/09 18:01 by Facebook