Adotta un NON visitatore: capiamo meglio chi non viene al museo

Perché

Lo studio dei visitatori di un museo è una pratica consolidata (anche se non abbastanza diffusa). Ma quanti musei studiano la percezione che ha di loro chi non li visita? Da febbraio 2015 sicuramente la Galleria Nazionale di Parma.

Come

Con un intervento di progettazione strategica abbiamo strutturato un’azione di semplice analisi del non pubblico della Galleria che potesse essere contemporaneamente un’azione di engagement (coinvolgimento del pubblico e dei followers) e di outreach (raggiungimento di nuovi pubblici).

Il progetto si struttura su tre linee parallele e complementari:

  • Il coinvolgimento di peer representatives della città di Parma dai 17 anni (per esempio attraverso i programmi di alternanza scuola lavoro) ai 99 (attraverso il coinvolgimento dei partner istituzionali – eg: altri musei della zona, associazione degli amici del museo)
  • La somministrazione di questionari cartacei nelle istituzioni culturali partner e nei luoghi di consumo e acquisto culturale identificate (dal Teatro Regio alla fumetteria locale)
  • Una campagna social (principalmente Facebook) tramite un concept a potenziale virale, che aprisse possibilità di commenti randomizzati verso gli hub di interesse della comunità degli operatori culturali per raccogliere dati qualitativi utili alle prossime azioni di comunicazione strategica del museo. Contemporaneamente la parte digitale della campagna consente la raccolta di questionari geolocalizzati per capire il livello di awareness del museo sul territorio nazionale in relazione alle abitudini di consumo culturale dei rispondenti.

Il progetto è in corso e si concluderà all’inizio di aprile 2015. Nella prima settimana le azioni portate a termine hanno permesso:

  • Il coinvolgimento di 35 partner culturali
  • La raccolta dati su 150 questionari cartacei e 250 questionari digitali
  • Un reach del questionario di oltre 90.000 utenti su Facebook (662 condivisioni, 200 like e 14 commenti solo sulla pagina della Galleria)

Invitiamo a seguire la Galleria Nazionale su Twitter e su Facebook per i prossimi aggiornamenti.

Latest Project