Schermata 2018-01-25 alle 13.51.14

Un portale per mettere in rete i musei della città, uno strumento di esplorazione delle risorse culturali del territorio savonese.

L’apertura, a fine 2014, del nuovo Museo della Ceramica di Savona, ha avviato un percorso strategico per la valorizzazione e la promozione online, non solo del neonato museo, ma di tutta la rete delle istituzioni museali savonesi che gravitano attorno ai due poli del Museo d’Arte di Palazzo Gavotti e della Fortezza del Priamàr.

Perché

A partire dall’inaugurazione del nuovo Museo della Ceramica che necessitava di altrettanto nuovi strumenti di comunicazione, BAM! ha collaborato con Fondazione Agostino De Mari e il Comune di Savona, per definire una strategia che conferisse visibilità al museo rendendolo allo stesso tempo un nodo di una più ampia rete, quella dei musei civici: Museo della Ceramica, Pinacoteca Civica, Collezione Milani-Cardazzo, Civico Museo Archeologico e Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo.

Come

Il nuovo portale dei Musei Civici di Savona è un multi sito, pensato per organizzare al meglio le informazioni su ogni sede museale e le collezioni che contiene e, allo stesso tempo, permettere all’utente di comprendere che esiste un sistema che lega queste diverse realtà, consentendogli magari di scoprire quelle che ancora non conosce.

L’home page – musa.savona.it – presenta i due poli museali della città, il Museo d’Arte di Palazzo Gavotti e il Priamàr, e le cinque collezioni in cui si articola il circuito: Pinacoteca Civica, Collezione Milani/Cardazzo, Museo della Ceramica, Museo Archeologico e Museo Pertini Cuneo. L’utente potrà decidere quale esplorare, trovando sul portale le sezioni di approfondimento del Museo della Ceramica, della Pinacoteca Civica e della Collezione Milena Milani o, collegandosi al sito del Comune di Savona per cercare informazioni sulle collezioni del Priamàr.

La sezione dedicata alla Pinacoteca Civica non solo racconta la storia molto particolare di come si è costituito il corpus di opere e illustra il percorso del museo, ma consente all’utente di navigare online in una gallery virtuale, tra una selezione di opere, compresi alcuni capolavori della Collezione Milani/Cardazzo dedicata ai grandi autori del Novecento: tra questi Picasso, Mirò, Fontana, Jorn, Capogrossi.

La gallery è costruita appositamente per facilitare l’interazione tra chi naviga e la collezione: per ogni opera un breve cenno sul contesto, l’autore o il periodo storico, e una serie di tag: etichette che collegano tra loro le opere delle per stimolare libere associazioni o scoperte inattese. Il tutto affiancato da approfondimenti curatoriali e specifiche tecniche, elaborate insieme alla direttrice della Pinacoteca.

Risorse

Latest Project