News

Museomix 2018: BAM! in Belgio per remixare il Polo Museale di Mons.

By 7 Novembre 2018 Agosto 5th, 2019 No Comments

Puntuale, come ogni anno, il secondo weekend di novembre torna l’evento che catalizza interamente la nostra attenzione: Museomix, dall’Ecuador al Senegal, passando per il Belgio, la Francia e la Croazia…

Museomix è un evento culturale collaborativo e una comunità internazionale. Accade nello stesso weekend in diversi musei in tutto il mondo e prevede 3 giorni di lavoro intellettuale e manuale, sempre di squadra, per sviluppare proposte innovative e creare prototipi, da far testare al pubblico.

La prima cosa da notare è che l’edizione 2018 non vede nessun museo del nostro Paese coinvolto e, mentre la community italiana è già attiva nella preparazione di Museomix Italia 2019, noi non perdiamo l’occasione di metterci alla prova in un ruolo diverso: quello di un museomixer che, all’interno di una delle squadre, dovrà ideare un prototipo e installarlo, durante la maratona di tre giorni.

Com’è andata? La nostra Elena Bertelli si è candidata lo scorso giugno nel ruolo di comunicatrice alla call internazionale, scegliendo il Polo Museale della città di Mons, dove la community di Museomix Belgio sta organizzando la maratona di 3 giorni, non in uno ma in ben 3 musei:

  • l’Artoteque, il luogo in cui è conservata una collezione rappresentativa del patrimonio della città (un luogo unico in Europa, per le sue funzioni di archivio, ricerca restauro e studio del patrimonio culturale locale)
  • il Museo Doudou, realizzato per far compiere al visitatore un viaggio immersivo nella leggenda di San Giorgio e il Drago, e per raccontare il Festival di Ducasse de Mons, riconosciuto dall’UNESCO nel 2015
  • il BAM (senza punti esclamativi, ma ci pare comunque un segno): il museo delle belle arti che ospita, tra le altre cose, un’esposizione temporanea di Niki De Saint-Phalle, dentro alla quale i museomixer potranno muoversi liberamente

Elena è stata selezionata, insieme a un’altra nostra conoscenza, Alice Balerna, ex tirocinante di BAM! che si è lasciata trasportare dall’entusiasmo per Museomix e sarà a Mons in qualità di esperta delle collezioni.

Cosa succederà nei prossimi giorni? Venerdì 9 novembre inizierà per loro questa avventura che non mancheranno di raccontare live sui canali web e social di BAM!, durante l’evento e di ritorno, al termine della maratona che le avrà portate assieme ad altri professionisti (maker, programmatori, mediatori e designer) a ideare e sviluppare un prototipo da installare al museo e far testare al pubblico la domenica pomeriggio, a partire dalle 16:30.

Mentre in Belgio avremo quindi le nostre inviate, nulla sappiamo di cosa succederà al Museo di Belle Arti di Normandia all’interno del Castello di Caen, al Museo delle Forze Armate di Dakar, al Palais des Beaux Arts di Lille, al Museo Archeologico di Nice-Cimez, al Museo Interattivo della Scienza di Quito in Ecuador, al Museo d’Arte e di Storia e alla Villa Rohannec’h di Saint-Brieuc o al Museo Tesla di Zagabria… se come noi siete curiosi non vi resta che sintonizzarvi su Twitter con l’hashtag #Museomix e sul canale YouTube di Museomix per seguire ogni giorno i video report di cosa combineranno questi pazzi museomixer sguinzagliati in giro per il mondo!

Se già ci avete seguiti nelle scorse edizioni, nelle quali eravamo impegnati come coordinatori della community italiana e organizzatori nei diversi musei che hanno partecipato sapete già di cosa stiamo parlando. Se invece sapete poco o niente di Museomix vi invitiamo a ripassare, cliccando qui.