VENERDÌ 6 MAGGIO

ore 9

 

Un incontro aperto al pubblico con la presentazione di progetti e casi di studio dall’Italia e dall’Olanda. L’obiettivo: esplorare le interazioni possibili tra musei, patrimonio culturale e partecipazione digitale.

Dopo l’introduzione dei lavori, una prima sessione presenterà i concetti chiave della giornata e alcuni degli strumenti più utili: l’approccio wiki alle istituzioni museali e l’uso degli open data per il patrimonio culturale. Wikimedia Italia illustrerà le attività del Progetto GLAM, dedicato a migliorare i contenuti relativi al settore culturale su Wikipedia. BAM! Strategie Culturali presenterà il progetto QRpedia e la sua applicazione alla Galleria Nazionale di Parma. Open Cultuur Data porterà l’esperienza del network olandese che dal 2011 si dedica all’apertura di dati nel settore culturale.

Nella seconda parte della mattinata, l’obiettivo si sposterà su due casi di musei eccezionali. Matera 2019 racconterà I-DEA, il progetto di digitalizzazione di archivi e collezioni del territorio lucano in un grande museo virtuale, diffuso e accessibile da tutti. Il Rijksmuseum di Amsterdam presenterà Rijksstudio, uno dei più innovativi progetti al mondo nella digitalizzazione e nell’apertura delle collezioni museali, basato sulla riutilizzazione creativa delle immagini delle opere da parte del pubblico.

 

Il programma della conferenza:

8:45 – Registrazioni

9.00 – Saluti di benvenuto
Mariella Utili – Direttore del Polo museale della Campania
Joost Klarenbeek – Vice Ambasciatore del Regno dei Paesi Bassi in Italia

9.15 – Introduzione: perché Wikimuseums

9.30 – Open & wiki: patrimonio culturale e visibilità online
Simone Cortesi – Wikimedia Italia
Davide Baruzzi – BAM! Strategie Culturali
Maarten Brinkerink – Open Cultuur Data

11 – Musei diffusi: due modelli possibili
Rossella Tarantino e Paolo Verri – Matera 2019 Capitale Europea della Cultura
Peter Gorgels – Rijksmuseum Amsterdam

12.30 – Conclusioni e presentazione del resto del programma
Il Workshop e la Maratona digitale

13.00 – Fine dei lavori

 

La Conferenza si svolgerà in italiano e inglese, con traduzione simultanea.

 

Partecipa!

La Conferenza di Wikimuseums è aperta al pubblico.
L’ingresso è gratuito, ma l’iscrizione è obbligatoria.
Vuoi essere dei nostri?