Audience development, progettazione, monitoraggio e restituzione

Il Comune di Bergamo ha progettato e attuato un importante intervento di riqualificazione del Parco della Malpensata, attraverso il ripristino delle aree verdi e costruzione del centro polivalente “Gate”. Quest’area urbana è da anni al centro di azioni volte a promuovere un cambiamento, sperimentando il modello statunitense del comprehensive community development. Il progetto “Parco Creativo della Malpensata” realizzato da Cooperativa Sociale Patronato San Vincenzo, Comune di Bergamo e BAM! Strategie Culturali, co-finanziato da Fondazione Cariplo, si inserisce in questo contesto, proponendo un piano di azioni rivolte in primo luogo ai giovani, residenti nel quartiere e, più in generale, nella città di Bergamo.

Perché

Gli obiettivi del progetto sono: trasformare il Parco e lo spazio “Gate” al suo interno in un punto di riferimento culturale per il quartiere Malpensata e rafforzare il network di presidi culturali sul territorio, in modo da coinvolgere sempre più giovani della città, in modo sempre più attivo. Il parco non più solo come spazio aperto dedicato allo svago e al gioco, ma come un vero polo di espressione artistica e produzione culturale della città, votato all’inclusione e al dialogo tra comunità diverse.

Come

Nel progetto della durata di un anno e mezzo, BAM! Strategie Culturali ha ruoli diversi, dalle attività finalizzate a perfezionare le azioni previste in un’ottica di audience development, al monitoraggio del loro andamento, fino alla stesura di linee guida per disegnare, sul finale di progetto, un orizzonte di continuità: come portarlo avanti oltre il periodo di finanziamento di Fondazione Cariplo in termini di strategie di audience development e in termini economici? Nello specifico è stato realizzato un workshop di progettazione e perfezionamento delle strategie di audience development con gli obiettivi di allineare i soggetti partecipanti e i gestori dello spazio, rispetto agli obiettivi del progetto, condividere concetti di base appartenenti alla filosofia progettuale dell’audience development, spronare il gruppo di lavoro a identificare ipotesi per aumentare il potenziale delle azioni previste, individuare i diversi target e le azioni per coinvolgerli a vari livelli. Un secondo workshop, a conclusione del progetto, servirà per restituire i risultati ottenuti e fornire indicazioni sugli sviluppi futuri.

Tra le attività progettate da Cooperativa Sociale Patronato San Vincenzo, Comune di Bergamo, e BAM!, Baleno Festival, è sicuramente la più significativa, in termini di visibilità e coinvolgimento della cittadinanza. Si tratta di un evento organizzato da Pigmenti, Tantemani, GATE dal 22 al 24 giugno, con iniziative culturali aperte a tutti: spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche, laboratori creativi, corsi di Parkour…

Risorse

  • Scopri i dettagli su Baleno Festival
  • Guarda le foto del primo workshop presso il centro Gate all’interno del Parco della Malpensata: