News

BAM! vince Funder35: l’impresa culturale che cresce

By 10 Gennaio 2017 Agosto 5th, 2019 No Comments

BAM! Strategie Culturali è tra i vincitori di Funder35, il più importante bando italiano a sostegno della crescita e della sostenibilità delle imprese culturali italiane.


Funder35
è il bando sostenuto da 18 fondazioni private italiane e patrocinato da ACRI, rivolto a enti culturali no profit composti in prevalenza da under 35. Il suo obiettivo è supportare le realtà vincitrici, accompagnandole e sostenendole economicamente, per rafforzarle dal punto di vista organizzativo e gestionale, premiandone l’innovatività.

Noi di BAM! abbiamo candidato un progetto intitolato Quinto BAM! – Il grado della conoscenza che mira a consolidare la nostra struttura e stabilizzare la nostra crescita. La nostra proposta è stata selezionata e sarà finanziata con un grant di 50.000€: la sua attuazione sarà parte integrante della nostra vita aziendale già a partire dai primi mesi del 2017 e fino alla fine del 2018.

I punti chiave del percorso che intendiamo intraprendere sono tre: la strutturazione di una nuova area di progettazione e fundraising, l’implementazione di strumenti di marketing e il rafforzamento dei nostri servizi di formazione.

Il 1° febbraio a Roma siamo stati premiati ufficialmente, insieme a tutti i vincitori di questa edizione, alla presenza del Ministro Dario Franceschini, il presidente del comitato Funder35 Marco Cammelli, del Direttore Generale della Banca d’Italia Salvatore Rossi e del Presidente dell’Acri, Giuseppe Guazzetti.

Inizia così il il 2017 di BAM!, nell’anno in cui la nostra impresa compie 5 anni: riceviamo da Funder35 un grande riconoscimento per il lavoro svolto finora e un’ottima base per “diventare una realtà che sta sul mercato in maniera credibile e definitivamente affermata” (sono le parole di Federico, intervistato in questo video che trovate anche sul sito di Fondazione del Monte insieme ai contributi di QB Quanto Basta e Canicola, le altre due realtà bolognesi vincitrici del bando, a cui facciamo i complimenti!).