News

Performing Gender: online il sito della seconda edizione

By 25 Settembre 2017 Agosto 5th, 2019 No Comments

Il progetto europeo ha un nuovo contenitore online in cui trovare tutte le informazioni, conoscere i partner e gli artisti coinvolti e gli appuntamenti con la danza che promuove nuove forme narrative delle identità LGBTI.

Come vi abbiamo raccontato in questo articolo, noi di BAM!, oltre ad avere avuto un ruolo di regia durante la fase di progettazione europea, in questi 2 anni, siamo i responsabili della comunicazione web di Performing Gender – Dance Makes Differences, progetto di capacity building sui temi di danza & gender cofinanziato da Creative Europe. A noi l’onere e l’onore di definire nel dettaglio la strategia di comunicazione e disseminazione web e social e implementarla grazie ai contenuti forniti dai protagonisti del progetto, in accordo con i partner di cinque paesi europei.

Vi presentiamo dunque il nuovo sito, ricordandovi che quello della prima edizione di Performing Gender è ancora pienamente consultabile online, pensati per dare risalto agli attori del progetto, far conoscere le news, che verranno implementate di volta in volta con focus specifici, interviste e annunci sugli eventi aperti al pubblico.

Un’altra novità di questa edizione è la newsletter e la possibilità di iscriversi dal sito per ricevere questo appuntamento periodico con la danza che fa le differenze 🙂

Infine il calendario costruito come una timeline da scorrere e navigare per seguire e approfondire i principali step del progetto, dall’inizio alla fine.

E, a proposito di calendario, ne approfittiamo per ricordarvi i primi appuntamenti del progetto: le prime due training week, settimane di formazione intensiva pensate per i dance makers, ma con alcune attività aperte al pubblico e un caloroso invito a vedere il final sharing, cioé gli sketch esito delle loro riflessioni.

  • Lubiana training week, dal 6 al 14 ottobre – all’interno del 23esimo International festival of contemporary arts – City of Women – un appuntamento per approfondire, tra teoria e pratica tutti gli aspetti legati al delicato tema della libertà di riproduzione, insieme ai 5 danzatori e il drammaturgo locale Tea Hvala
  • Bologna training week, dal 4 al 12 novembre – un percorso, svolto presso il Cassero LGBT tener, durante i giorni del festival Gender bender, con l’obiettivo di realizzare 5 sketch che saranno messi in scena l’ultimo giorno, coinvolgendo il pubblico, un gruppo di professionisti e alcuni danzatori locali.

Ci vediamo lì? Ad ogni modo troverete tutti gli aggiornamenti dei programmi e live sulla pagina Facebook di Performing Gender – Dance make differences!