Cliente
Data del progetto
2019

Analisi del posizionamento e sviluppo di una digital strategy applicata alla gestione quotidiana dei canali social delle Gallerie Estensi

Il progetto

Da 4 anni le nuove Gallerie Estensi riuniscono realtà museali diverse in un unico museo diffuso, un istituto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali dotato di autonomia speciale. 4 musei, una biblioteca e 3 sedi, distribuite su un territorio vasto: a Modena la Galleria Estense, la Biblioteca Estense Universitaria e il Museo Lapidario Estense, a Ferrara la Pinacoteca Nazionale, a Sassuolo il Palazzo Ducale.

L’unificazione sotto un’unica istituzione è stata accompagnata dalla scelta di far confluire i diversi canali digitali esistenti in piattaforme unificate: un unico sito web, una pagina Facebook, un solo account Instagram e un account Twitter, con tanti vantaggi e alcune sfide comunicative, a partire dalla necessità di collegare le diverse sedi al nuovo brand “Gallerie Estensi”.

Perché

Il percorso di comunicazione sviluppato da Gallerie Estensi in questi anni ha raggiunto buoni risultati in termini di lancio e di creazione di una fan base sul web e anche i visitatori delle diverse sedi sono in crescita stabile: ma recenti analisi sul pubblico dimostrano che c’è ancora molto margine di affermazione e visibilità del nuovo brand, sia online sia sui territori. Dopo questi primi anni di riordino, istituzionale e nella comunicazione, una nuova digital strategy può contribuire a rafforzare l’identità di rete, allineare canali e pubblici target e attivare un dialogo con potenziali nuovi visitatori.

Come

BAM! ha ideato per Gallerie Estensi un percorso di un anno che dall’analisi del posizionamento online, mappature degli stakeholder e benchmarking, si sviluppa su diversi piani: campagne di comunicazione digitale ad hoc, azioni di posizionamento e coinvolgimento verso target specifici, oltre al supporto costante nella gestione ordinaria dei canali social.

In quest’ottica, le azioni di digital engagement si sviluppano a partire dalla realizzazione di un Piano Editoriale per condividere e coordinamento i contenuti per il web e i social. Verranno poi sviluppate azioni di posizionamento su canali digitali frequentati da possibili visitatori e prodotti di contenuti editoriali per il sito del museo e la progettazione di una newsletter per divulgarli al meglio.

Ogni attività viene pensata rivolgendosi a specifici target group e monitorata costantemente analizzando i dati di Google Analytics e insights sui social media, con l’obiettivo di produrre report periodici.

 

 

Risorse

Instagram
Facebook
Twitter

Scopri i servizi!