Skip to main content
News

“Si scrive donna, si legge comunità”: una campagna sulle pari opportunità in Emilia-Romagna

By 13 Marzo 2024No Comments

Informare, rappresentare e coinvolgere, attraverso la voce delle protagoniste

Come far sapere a un numero più ampio di persone possibile, quali risultati si sono ottenuti grazie alle iniziative promosse dalla Regione Emilia-Romagna per promuovere le pari opportunità, favorire l’inserimento delle donne nel mondo del lavoro e attuare politiche e servizi per prevenire la violenza di genere e aiutarne le vittime? E quali le opportunità per le organizzazioni che intendono promuovere progetti di empowerment femminile e contrasto alla violenza di genere?

Sono le domande alla base delle azioni di comunicazione e valorizzazione che BAM! ha sviluppato in affiancamento all’Assessorato Pari Opportunità della Regione Emilia-Romagna e all’Agenzia informazione e comunicazione della Giunta, in occasione dell’8 marzo 2024:

  • la creazione di una banca dati di tutti i progetti sostenuti grazie a bandi regionali
  • una campagna di comunicazione multicanale,
  • l’ideazione di un evento di restituzione,
  • un progetto di disseminazione urbana, nelle sedi della Regione Emilia-Romagna, ai piedi delle torri di Kenzō Tange.

I diversi contenuti su cui queste azioni si sono sviluppate, sono le schede sintetiche dei progetti, che trovano spazio su una nuova sezione del sito dell’Assessorato Pari Opportunità e tante testimonianze scritte, orali e illustrate, delle organizzazioni che hanno partecipato a questi bandi ideando progetti originali e molto articolati, su tutto il territorio regionale e delle donne che ne hanno potuto beneficiare.

Proprio le testimonianze raccolte sono state la fonte di ispirazione dei tre soggetti di campagna realizzati dall’illustratrice Sara Garagnani e dal copy writer Gianluca Montebuglio, e che da venerdì 8 marzo sono visibili in tutto il territorio della regione, declinati in formati cartacei, web, audio e video, in una logica multicanale che comprende social media, carta stampata, radio, tv e monitor nelle principali stazioni ferroviarie.

Lo spazio urbano si fa testimonianza

Le voci delle persone destinatarie di alcuni dei progetti poi, sono state graficizzate in grande scala, utilizzando l’identità della campagna, per ricoprire le vetrate degli ingressi ai diversi uffici in 10 diversi numeri civici dei palazzi dove ha sede la Regione Emilia-Romagna, dove, sempre dall’8 marzo, risuonano parole di riscatto e incoraggiamento di donne che hanno avviato un percorso di empowerment.

Le donne si raccontano

Infine, nella giornata di giovedì 7 marzo, negli spazi della sede dell’Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna, ha avuto luogo un incontro pomeridiano, introdotto dall’Assessora alle Pari Opportunità Barbara Lori, moderato dall’attivista e scrittrice Francesca Cavallo e con le illustrazioni live realizzate dall’artista e creator digitale Elisa Lanconelli.

Qui, istituzioni locali, associazioni, centri anti violenza, e altri attori coinvolti nei progetti finanziati dai due bandi promossi da Regione, hanno realizzato un racconto collettivo, approfittando di questo momento di confronto per scambiare buone pratiche per scrivere il futuro, come recita lo stesso claim della campagna di comunicazione che abbiamo ideato:

Si scrive donna, si legge comunità!

Esplora le altre campagne che abbiamo realizzato a fianco dell’Assessorato Pari Opportunità sul contrasto alla violenza di genere: